Un impianto dentale è un dispositivo medico chirurgico che sostituisce la radice di un dente andato perso.

Tra un impianto di marca X e un impianto di marche leader nel settore la differenza è data da tutti gli accorgimenti che assicurano la stabilità dell'impianto degli anni e la sua capacità di integrarsi nel cavo orale.

Ogni azienda produttrice di impianti dentali sa bene che la zona di giunzione tra impianto e moncone è il punto più a rischio di infezione: Zimmer Dental ha ideato una connessione conometrica, dove la precisione dell'accoppiamento garantisce un sigillo tale per il quale le due componenti non possono essere separate se non grazie ad appositi strumenti. In questa situazione i batteri non possono colonizzare la connessione e il rischio di infezioni si riduce in maniera signicativa.

Altri accorgimenti per prevenire infezioni e riassorbimento osseo sono rappresentate dal colletto lucido, in modo che il tartaro non trovi una superficie ritentiva, e le microspire che aiutano a mantenere il livello della cresta ossea.