L'ortodonzia è quella branca dell'odontoiatria che si dedica alla cura delle malocclusioni, di origine dentale, scheletrica o funzionale (più comunemente detti denti storti).

 

Si divide in:

  • ortodonzia intercettiva - si dedica a prevenire l'insorgenza di malocclusioni lavorando sul paziente ancora in crescita, si avvale di apparecchi ortopedici o funzionali, ad esempio atti ad allargare il palato o stimolando la crescita della mandibola/maschella

  • ortodonzia - si avvale di attacchi in lega metallica, di attacchi estetici in ceramica o altro materiale, anche in tecnica self-ligating, che garantisce tempi di cura più rapidi, e di allineatori a mascherina ovvero un apparecchio invisibile.

 

La Prima Visita prevede il rilievo di impronte per modelli di studio, l'esecuzione di lastre RX necessarie ad effettuare la diagnosi e valutare, soprattutto nel bambino, la permuta dei denti e l'esame obiettivo.